Madrid

Chocolateria San Gines Locale ultrastorico di Madrid. Consigliata una tappa per provare la famosa cioccolata calda in tazza con Churros da intingere. Un appunto. Se chiedete un Churros con cioccolata ve lo daranno completo: 6 Churros con una tazza di cioccolata fumante (penso fondente) pertanto se siete in due persone, chiedete due cioccolate e un Churros da dividere, altrimenti andrete in giro rotolando per Madrid. Tappa quasi obbligata. Dove? Pasadizo San Gines 5, Madrid

Lateral, Santa Ana Spaziale.Tapas gourmet veramente pazzesche. Penso che sia, insieme a Estado Puro il posto dove ho mangiato meglio a Madrid. Ingredienti freschissimi, fritti leggeri, sapori decisi. Accostamenti insoliti che ti fanno dire assolutamente “WOW”. Baccalà fritto con spinaci e ceci, foie gras con mela caramellata e jamon iberico, crocchette deliziose, e una raciones di carciofi fritti. La cosa eccezionale di questo posto poi é il bar. I migliori mohjito, di vario tipo e gusto mai bevuti. Assolutamente da provare la combo tapas e mohjito se si passa a Madrid. Dove? Plaza Santa Ana 12, Madrid

Estado Puro L’abbiamo provato a pranzo. Tapas insolite e meravigliose.Combatte per il miglior posto dove mangiare a Madrid insieme al El Lateral di Santa Ana. Sfiziosissime tutte le tapas, le crocchette di baccalà sono l’apoteosi della bontà, la tortilla rivisitata liquida é una scoperta da provare e i minihamburger da leccarsi le dita. Assolutamente tutto buonissimo, dalla prima all’ultima tapa. Se non passate di qua, non potete dire di aver vissuto Madrid. Servizio impeccabile. La “dolorosa” ( il conto) nella media dei tapas bar madrileni. Dove? Plaza Canovas del Castillo 4, Madrid

Juana La Loca Appena usciti da Calle di Cava Baja in una piazzetta si trova questo localino. Piccolo ma veramente carino, ve lo consiglio per le loro fantastiche tapas, perché per il ristorante c’é sempre da aspettare. D’altra parte se in un posto si mangia davvero bene, bisogna avere dei compromessi. Ho un po’ il rimpianto di non aver provato altro se non la tapas di tortillas tanto declamata, perché é veramente spaziale. Anziché cipolla soffritta insieme alle patate qui parliamo di cipolla caramellata, fondente e dolce. Uovo non del tutto rappreso e super soffice. Il tutto servito su una fetta di pane abbrustolito. Commuovente, e le altre tapas non erano sicuramente da meno. Perfetto per l’ora del vermut domenicale. Si riempie in fretta, quindi alle 13 in punto bisogna trovarsi qui, per accaparrarsi posticino al bancone. Ambiente molto carino ed elegante, pulito e con personale super professionale. Dove? Plaza Puerta de Moros 4, La Latina, Madrid

Taberna Alhambra Servizio un po’ rustico ma affabile e gentile, in puro stile madrileno. Spartano ma gustoso. Queso di capra con cipolla caramellata e marmellata di mirtilli una chicca favolosa. Molto buono lo jamon iberico, il più gustoso che abbiamo assaggiato, quindi super materia prima. Ottimo anche il bocheron di acciughe marinate nell’aceto. Posticino assolutamente da provare, magari come abbiamo fatto noi, dopo una tapas di gambas ajillo dal dirimpettaio Abuelo. Dove? Calle Victoria 9, Madrid

La Casa de l’Abuelo Locale veramente “rustico ruspante”. Tutto é dell’epoca che fu e veramente originale e autentico. I prezzi sono scritti con tanto di disegni su specchi e vetrine. I gambas ajillo sono morbidi, sfrigolanti( in due dita d’olio dove viene sciolta una quenelles di prezzemolo, aglio e peperoncino) buoni e saporiti che ti fanno chiudere un occhio sul resto, pulizia compresa. Serviti roventi, da accompagnare ad una doble ghiacciata. Il chato di vino dell’Abuelo non ci ha convinto e non l’abbiamo provato. Da provare, per una tapa supervolante. State lontani dal cestino del pane, non é propriamente “fresco” e fragrante. Ci sono varie sedi, quella per le tapas in velocità é quella davanti a Alhambra. Dove? Calle de la Victoria 12, Madrid

Casa Alberto Coccolati é la parola giusta. Mangiando molto bene é la conclusione. Ambiente storico e rustico, sapori decisi e piatti tradizionali. Questo il riassunto di questo posto che offre coccole di cibo e gentilezza. Abbiamo mangiato huevo con patatas e pimiento. Il tutto coperto da uno strato di jamon iberico e paprika. Il rabo di toro una garanzia. Si scioglieva in bocca con un sapore straordinario e rotondo. Anche il dolce consigliato, un cubetto di crema di latte e arancia, con una pallina di cioccolato fondente. Pura poesia. Vale il passaggio anche solo per la simpatia del personale e per la loro gentilezza. Siamo diventati “amigos” appena entrati. Dove? Calle Huertas 18, Madrid

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.